Cubo Magico 240 -

Cubo Magico 240

position CLOSED

Le dimensioni minime nella configurazione chiusa definiscono un oggetto estremamente compatto arrivando a concentrare tutti gli elementi di un cubo di lato 240x240x240 cm. Un’altezza così contenuta da poter essere inserito in qualsiasi spazio abitabile, dimora storica, etc.

position OPEN

Cubomagico240 è in grado di allestire uno spazio operativo di 7 x 8 mt (56 mq), offrendo:

– una sala riunioni/videoconferenze
– due tavoli operativi + un tavolo di supporto
– un lungo tavolo per appoggio in posizione in piedi

Raggiungendo comodamente una capienza di 14/18 postazioni operative, che si alternano ai seconda dei momenti di uso e piacere e che possono via via ampliarsi secondo una configurazione crescente.

Elemento evolutivo e dinamico che cambia forma per rispondere alle singole esigenze di ogni specifico momento, in una continua metamorfosi di forme e relazioni, costruendo un paesaggio che apre, delimita, definisce ambiti, modalità e condizioni di lavoro secondo un rapporto spontaneo, empatico, funzionale.

positions

la sequenza di posizioni configura lo spazio di lavoro rispondendo alle necessità del momento specifico, del numero di persone, del tipo di relazione e incontro, del momento della giornata. Un sistema cronotopico che cambia non solo l’uso ma la percezione dello spazio vissuto attraverso la metamorfosi dinamica del CM240.

materiali

Possiamo personalizzare il Cubo Magico 240 scegliendo i rivestimenti tra una infinita gamma di materiali tra cui in questa configurazione presentiamo:

  • Legno di rovere naturale
  • Rivestimento metallico
  • Cartone Staygreen con trattamento ecomalta©
  • Feltro

«Oggi si definisce lo spazio libero e fluido come condizione non solo di corrispondenza alla nuova società digitale e tecnologica ma allo stesso tempo come potenziale condizione creativa per la ricerca di una innovazione permanente».
— Alfonso Femia —

about

AF*DESIGN

Alfonso Femia da oltre dieci anni con Atelier(s) Alfonso Femia (già 5+1AA) sviluppa una ricerca sul “diritto alla materia” che lo ha portato in questi anni ad un dialogo di progetto sul tema della luce, la ceramica, il legno, il cemento, il vetro, la cellulosa…
Collabora con aziende come: iGuzzini, Castaldi Lighting, Martinelli Luce, Erco, Artemide, Poltrona Frau, Atanor, Merotto Milani, London Art, Stylecomp, Xilo1930, Samsung, Staygreen, etc.

AF*DESIGN è un gruppo di progetto aperto che mette in atto il principio fondatore degli Atelier(s) Femia, “il progetto come strumento di dialogo”, la “materia come strumento di progetto”.

CHI SIAMO
Alessandro Bellus, Luca Bonsignorio, Simonetta Cenci, Marco Corazza, Sara Gottardo, Alfonso Femia, Mattia Femia, Fabio Marchiori, Enrico Martino, Carola Picasso, Silvia Perego

STAYGREEN

Dall’incontro tra creatività e contemporaneità nasce un nuovo concetto di design sostenibile. Grazie ad una ricerca rigorosa e nel rispetto della natura, sono realizzati in CELLULOSA STRUTTURATA (KS56) composta da percentuali miste di fibra di legno, carta reciclata e colle naturali, rifinita esternamente in SOLID GREEN, tecnica brevettata da Staygreen, nel pieno rispetto di un prodotto ecologico.

Una visione progettuale, ispirata ai valori di estetica e profonda conoscenza della materia, rappresenta la filosofia produttiva Staygreen. Grazie al continuo controllo della qualità, al rispetto dei criteri di sostenibilità e all’attenzione per i dettagli, la produzione Staygreen incarna in tutto l’essenza “Made in Italy”.

CHI SIAMO
Stefano Foffano, Mauro Marcenta

compagni di viaggio

Compagni di viaggio del progetto Cubo Magico 240 sono le aziende dialogano con passione e volontà sul tavolo di progetto di AF*Design e che forniscono i componenti di altissimo stantard qualitativo, grazie ai quali siamo riusciti a raggiungere un risultato di altissima gamma, anche qui variabile secondo le configurazioni prescelte.
Uno speciale ringraziamento va fatto quindi a: Castaldi Lighting, iGuzzini, Simonswerk, Vimar e Videoworks / Samsung.

Il workplace del futuro invertirà la percentuale di spazi statici, fissi e immutevoli verso una maggioranza di spazi dinamici e mutevoli, verso la radicalizzazione di uno spazio articolato e variabile che si appoggia o si declina su uno o più elementi fondativi, di anchoring al luogo. Non vi saranno regole precise nel futuro e i tre tipi di spazi, statico, dinamico (conviviale), creativo (cronotopico) si mescoleranno e prenderanno forma
e identità ogni volta a seconda dell’interlucotore
che li rappresenta.
– Alfonso Femia –

news

 

19 — 23 gennaio 2018

19 — 23 gennaio 2018

A Parigi, in occcasione di Maison&Objet, cubomagico240 sarà a vostra disposizione come elemento di supporto e operativo, per ricaricare il vostro device, o per un momento di sosta. Appuntamento alla Hall 5A!

21 — 22 novembre 2017

21 — 22 novembre 2017

In occasione di Revolution@WORK piattaforma internazionale del lavoro di domani presso il centro congressi al Cœur Défense a Parigi saremo presenti con il cubomagico240 per la prima volta in Francia.

4 — 9 aprile 2017

4 — 9 aprile 2017

Cubomagico240 viene ideato per realizzare l’installazione A Joyful Sense at Work ideata e progettata in occasione della biennale Workplace3.0, in occasione del Salone del Mobile 2017 Fiera Milano.

DESIGN

DESIGN

AF Design

via Giovanni Cadolini 32/ 38
20137 Milano, Italy

 

PRODUCTION

PRODUCTION

Staygreen srl

piazza XX Settembre 30/b
30033 Noale (VE), Italy

 

ENGINEERING

ENGINEERING

Palmieri Carpenteria Meccanica snc

via Roma, 2
20090 Pieve Emanuele (MI), Italy

 

CONTATTI

Staygreen srl piazza XX Settembre 30/b, 30033 Noale, Venezia, Italy. Tel. +39 0415893038